Free Mind

Heather Parisi

Delle consegnuenze sui nostri figli se ne parla troppo poco

Posted 22 Dicembre 2020

Per Elizabeth e Dylan abbiamo scelto noi #Homeschooling


Una scelta condivisa con loro, resa possibile dal tipo di vita che facciamo e di cui siamo tutti felici.


Ma, senza feste di compleanno, Playdate, lezioni di Musica o una semplice partita di Tennis o partite di Calcio in vista, senza la possibilità di fare vita sociale con i loro coetanei, i nostri figli sono in uno stato in cui non capiscono cosa sta realmente accadendo al loro futuro.


Ed è la condizione in cui si trovano anche tutti i bambini che erano abituati ad andare a scuola.


Pochi giorni fa, siamo stati in un playdate. I bimbi hanno dovuto un po’ adattarsi e un po’ sfidare le regole di distanza sociale. Ogni bambino subisce (perché è un’imposizione che non potrà mai essere spiegata) in modo totalmente diverso.


Mentre corrono e giocano, alcuni indossano le loro maschere NON STOP, altri la abbassano solo per comunicare, altri ancora, come Elizabeth e Dylan, la consegnano immediatamente alla mamma con un perentorio: "Per il momento, mentre corro in giro".


Alcuni bambini sembrano essere più a loro agio nel “Break the Rule”, incoscienti e sereni, mentre altri "Gente!!". I più spaventati insistono che la madre si rimetta la maschera, altrimenti "Morirai, mamma". 😳
Chi governa non se ne cura, ma ha relegato queste generazioni di bambini e adolescenti in un infernale girone dantesco fatto di distanze, paure, asocialità e privazione del contatto umano.
Un mondo di bambini senza altri bambini.


Mi sento fortunata di avere un rapporto talmente stretto con i miei figli da essere, assieme a Umberto, il loro BRAIN FEED.
Ma ci sono segnali e messaggi, diretti e subliminali, diffusi dai media in continuazione, che non possiamo controllare. Insistere sul fatto che interagire con gli altri è un "no no", equivale a dire che il prossimo (adulto o bambino) rappresenta un pericolo.


E questo è straziante e deplorevole e contribuirà a far crescere generazioni di alienati sociali.
Senza dimenticare che gli adulti sono oggi diventati persone depresse, ostili e arrabbiate. Quale esempio possono rappresentare per i nostri figli?


Se ne parla troppo poco.

 

HPA

1 comments

30 Dicembre 2020 13:09

I bambini hanno capacità di ripresa sorprendenti: impariamo da essi.

Post a comments

Login or Register to leave a comment.