Free Mind

Heather Parisi

Hong Kong oggi

Posted 10 Febbraio 2020

Molti mi chiedono come e quanto sia diversa la nostra vita dopo l'esplosione del Coronavirus 

Sarò sincera.

Io ho sempre amato stare a casa, a leggere, a cucinare ad insegnare ai miei gemelli.

E per questa ragione le nostre abitudini non sono assolutamente cambiate.

In compenso, è lo stile di vita della gran parte dei cittadini di Hong Kong ad essere cambiato diventando molto più simile al mio.

Infatti, la gente esce pochissimo e in gran parte lavora da casa. Questo accade per tutti gli impiegati pubblici, per la quasi totalità delle società finanziarie, per gli studi legali, per i commercialisti e per gli uffici amministrativi.

Per coloro che sono costretti a lavorare in ufficio, è previsto il controllo della temperatura ogni volta che entrano dall'esterno.

Gli studenti svolgono le loro lezioni da casa collegati via computer con gli insegnanti e i loro compagni in una sorta di classe virtuale.

Tutti indossano la mascherina e si disinfettano le mani all'entrata di ogni edificio pubblico. Gli ascensori e le scale mobili vengono sterilizzate ogni due ore.

Non c'è panico, nè isteria, ma la consapevolezza che solo con il contributo di tutti indistintamente, questa epidemia può essere sconfitta.

Se c'è una città che è preparata ad affrontare una simile situazione, questa è senz'altro Hong Kong e il numero circoscritto di malati, nonostante la vicinanza con la Cina, è lì a dimostrarlo.

HPA

2 comments

berenietzsche 10 Febbraio 2020 14:00

Quello che lascia di stucco è la morte del medico cinese che per primo diede l'allarme sul corona virus e non venne creduto... E il susseguirsi di assurdità che gli riservarono...

tamilu 11 Febbraio 2020 20:25

I just asked JerriSue if she knew whether you were back in Hong Kong after the Holidays- we all follow you on your blog and fb fan pages -stay safe to you and your beautiful family. Auntie Bow turns 95 this August in RDW city - 💕💕 tamilu

Post a comments

Login or Register to leave a comment.