Libri

Heather Parisi

Front Row

Posted 04 Marzo 2010

Ho appena finito di leggere “Front row”, la pungente biografia non autorizzata che Jerry Oppenheimer ha dedicato ad Anna Wintour. Indiscussa & temutissima regina della moda mondiale. Direttrice di Vogue America, ovvero la “bibbia” della moda, da ben 22 anni. Guadagna più di 2 milioni di dollari all'anno...l'autista personale & un budget annuale di 200 mila dollari per vestirsi... Una donna assolutamente geniale, & altrettanto glaciale. Inglese d’origine, figlia di un potente ex direttore del quotidiano “Evening Standard”, eccentrica & con una carriera nel giornalismo di moda a dir poco folgorante, raggiunta grazie a talento, determinazione, lotte di potere, sorrisi, “sgomitate”  & ad una grande, ma veramente grande freddezza.

Oppenheimer, che da anni scrive le vite dei personaggi più celebri, come Hillary Clinton, racconta senza peli sulla lingua la storia & la scalata al successo della tirannica cinquantacinquenne. A cui è sempre riservato, proprio come un trono, il posto centrale della prima fila di tutte le sfilate mondiali... effettivamente mi ha ricordato molto la crudele ed elegantissima Meryl Streep de “Il diavolo veste Prada”. Film tratto appunto dall’omonimo romanzo scritto da Lauren Weisberger, un’assistente della Wintour, particolarmente stressata dall’implacabile cinismo della first fashion lady dagli occhi di ghiaccio…

Da leggere...credetemi...

Mi è piaciuto molto!!! Il ritratto che si ha di fronte è ancor più spietato di quanto ci si possa aspettare... 

6 comments

kiara 05 Marzo 2010 23:21

Ciao Heather,
come va? Mi incuriosisce questo libro "Front Row" e vedro'di prenderlo in biblioteca. By the way: come va la tua linea di vestiti? Ci dedichi un altro post? Ricordo quello spassosissimo e con delle belle foto all'inaugurazione, me ne'passato di tempo. Ti leggo sempre qui sul tuo blog, ma di proposito non ho commentato il tuo post su Franco Miseria & C. non amo mettermi in mezzo nelle discussioni, ma tu sei la proprietaria del Blog nonche' bravissima artista e a te tutto e'concesso !!!
Grazie sempre degli spunti che ci dai con i libri ed i films.
Ciao
Valentina

kiara 05 Marzo 2010 23:35

Bello! In tanti la descivono proprio così...Frida Giannini (Gucci) è stata ospite da Serena Dandini a "Parla con me" e ha confermato che quello che si vede nel film non è finzione!
Io sto leggendo "Delfini" l'ultimo libro di Banana Yoshimoto.
P.S.: Ma tu come stai? Come procedela gravidanza, tutto bene?
Bacione sul pancione e buon week end a te Umberto e prole!

kiara 06 Marzo 2010 00:40

Ciaooo Heather dev'essere entusiasmante leggere questo libro poi biografico ancora megliooo mi piacciono tanto le storiee di persone ke ce l'hanno fatta a realizzarsi nel mondo lavorativo e nella vita ognuno di noi a qualcs da dire ...............siamo un libro aperto in questo mondo .. cm vedo anche gli altri tuoi fans si domandano cm staiiii ? anzi cm state ???? Spero stia procedendo tt al meglio eppure io gradirei tanto ke dedicassi un post sulla tua linea HP cm sta andando ???? Ti auguro buon fine settimana da trascorrere in tranquillita ' cn il tuo compagno e le tue splendide Angels un bacio particolare alla pancia ......Kiss Dany71 CA

kiara 06 Marzo 2010 18:51

Ogni volta che intravedo Anna Wintour in televisione, dedicandole un’occhiata alquanto annoiata, provo sempre una sorta d’irritazione. Il tuo articolo su questa biografia mi ha spinto a dedicarle qualche minuto della mia preziosa vita per cercare di comprenderne le ragioni. Mi irrita che sia strapagata, che abbia troppo potere, che sia una persona superba (nel senso negativo del termine… vedi articolo di sotto)? Sono troppo democratico o di sinistra per comprendere tali eccessi e riconoscere che dietro questa donna ci sia anche qualcosa di valido? Forse… Ma ciò che mi irrita è, in tutta la sua superficialità, proprio l’incongruenza fra il suo modo di apparire e il suo predicare. Che ti presenti da David Letterman con un abitino talmente attillato da provocare un orribile raggrinzimento della pelle all’altezza delle ascelle è qualcosa di assolutamente antiestetico. Così come è poco elegante il suo modo di porsi. Sembra una donnetta rimessa a nuovo, un’eleganza posticcia comprata a suon di milioni di dollari, un’attrice di se stessa con la parrucca, anche se non la porta. Insomma, una guru della moda agghindata per essere all’altezza di ciò che predica… ma l’eleganza non si può acquistare, nemmeno da Prada.

kiara 08 Marzo 2010 01:08

a me più che incuriosire fa incazzare, parlo soprattutto delle pellicce che indossa,
non è un personaggio che mi attira

berenietzsche 12 Maggio 2015 14:13

Come è possibile pubblicare uno scritto non autorizzato? Me lo domando da scrittrice. Curioso. Inquietante.

Post a comments

Login or Register to leave a comment.