Free Mind

Heather Parisi

Ci chiamano NO-VAX. Coglioni ignoranti? No, criminali da arrestare

Posted 01 Settembre 2021

Mi chiamano NO-VAX allo stesso modo in cui chiamano NO-VAX poco meno del 40% della popolazione negli USA e circa 15 milioni di persone in Italia e chissà quanti altri nel mondo.

Ma sapete chi siamo?

Per i mezzi mainstream siamo “i brutti, gli sporchi e i cattivi”.

Siamo gli egoisti, gli irresponsabili, i minus habens con un grado culturale da analfabeti e da qualche giorno siamo anche violenti come i terroristi.

Dopo che per mesi giornalisti Blogger come Selvaggia Lucarelli o virologi in pantofole da salotto come Roberto Burioni, non hanno fatto altro che esasperare i toni e aizzare gli animi contro chiunque osasse scostarsi dalla versione ufficiale, oggi si passa all’incasso: ”Coglioni ignoranti? No, criminali da arrestare” scrive Filippo Facci su Libero.

Qualche mese fa Selvaggia Lucarelli scriveva: “Madonna come vorrei un virus che ti mangia gli organi in dieci minuti riducendoti a una poltiglia verdastra che sta in bicchiere per vedere quanti inflessibili no-vax restano al mondo”.

Le faceva eco Roberto Burioni: “Propongo una colletta per pagare ai novax gli abbonamenti Netflix per quando dal 5 agosto saranno agli arresti domiciliari chiusi in casa come dei sorci”.

Non era da meno nemmeno il Presidente del Consiglio Italiano che nel totale dispregio di ogni evidenza scientifica, affermava che “i vaccinati non sono contagiosi” e che “non vaccinarsi è morire o far morire”

Affermazioni che oltre ad essere false, sono risultate pericolosissime perché hanno finito con il creare un clima di odio sociale e di “caccia alle streghe” nei confronti dei non vaccinati.

Secondo il Presidente del Consiglio chi non si vaccina “fa morire” e quindi è un killer.

Tutto ampiamente previsto e prevedibile. Si esasperano gli animi, si creano due fazioni contrapposte e poi si aspetta che qualcuno perda il controllo per criminalizzare l’intera categoria non allineata.

Ma voi sapete davvero chi siamo?

Siamo quelli che dopo aver ascoltato l’OMS, Anthony Fauci e altri scientisti da salotto in TV dire tutto e il contrario di tutto, abbiamo cominciato a porci qualche domanda e ad ascoltare quello che dicono gli illustri medici, gli scienziati, i virologi e i Premi Nobel, censurati dai media mainstream.

Siamo quelli che sono stati definiti complottisti per aver dubitato dell’origine naturale del virus, (il famoso pipistrello), almeno fino a quando la narrativa ufficiale non ha deciso di cambiare idea perché “è ovvio che possa essere un virus nato in provetta!”.

Siamo quelli che non credono più alle istituzioni perché hanno mentito senza scuse e senza pagarne le conseguenze.

Siamo anche quelli che sono scienziati e medici. Ricercatori della Carnegie Mellon University e della Pittsburgh University hanno intervistato 5 milioni di americani e hanno scoperto che non solo i laureati sono i meno propensi a farsi vaccinare contro la Covid-19, ma sono anche i meno propensi a cambiare idea sulla questione. I ricercatori hanno concluso che le persone più istruite della nostra società – le persone abilitate alla professione medica e alla cura del virus – non solo sono le più esitanti a farsi vaccinare, ma sono anche le meno propense a cambiare idea in proposito.

Siamo quelli che si domandano perché il governo continui a osteggiare le cure domiciliari e tutte le cure che in tutti questi mesi sono state riconosciute come valide a livello medico.

Siamo quelli che si domandano perché un ministro della sanità faccia ricorso al Consiglio di Stato per ripristinare un protocollo di cura scellerato, conosciuto come “paracetamolo e vigile attesa “.

Siamo quelli che non hanno mai sentito gli esperti ufficiali parlare dell’importanza del sistema immunitario e dell’importanza di fare prevenzione.

Siamo quelli che si domandano perché la gestione della pandemia abbia creato più danni della pandemia.

Siamo quelli che si domandano l’utilità di restrizioni estreme e coercitive, da Paese dittatoriale, da Paese in guerra con sé stesso. A che cosa sono servite realmente queste inutili torture ai cittadini? A nulla.

Basta prendere il controesempio della Svezia, dove il governo ha agito in senso opposto, democratico: niente lockdown e imposizioni restrittive, ma solo buoni consigli, ottenendo gli stessi ottimi risultati. Ed ora la stessa Gran Bretagna, campionessa vaccinista quanto l’Italia e gli USA, che ha revocato ogni restrizione, anch’essa con evidentissimi miglioramenti rispetto alla recrudescenza dei casi covid verificatasi precedentemente in occasione della fase vaccinale e restrittiva.

Siamo quelli bollati dalla propaganda come colpevoli per non essere colti intelligenti responsabili e altruisti come coloro che corrono a vaccinarsi per proteggere gli altri, per sconfiggere il virus, per riavere le libertà; e poi scoprono che possono contagiare quanto un non vaccinato, che il virus circola come e più di prima, che le libertà non tornano.  

Siamo quelli che non si spiegano come un virus che ha un IFR dello 0.25% che colpisce gravemente persone di età media di 82 anni e con almeno 2 patologie gravi pregresse, abbia azzerato di fatto in tutto il mondo le libertà, l’opposizione politica e il controllo sui governi.

Siamo quelli che non si spiegano perché non si faccia riferimento alla riduzione del rischio assoluto quando si parla con il pubblico dell’efficacia dei vaccini invece di pubblicizzarli come efficaci al 95% contro l’infezione da SARS-CoV-2, sulla base di un fraintendimento statistico che utilizza la riduzione del rischio relativo. La riduzione del rischio assoluto è, in realtà, intorno all’1% per tutte le iniezioni COVID attualmente disponibili.

Siamo quelli che pensano che il Green Pass sia più di una discriminazione tra cittadini di serie A e cittadini di serie B; che sia affermare il principio che si ha il diritto a una vita sociale, solo se si fa quello che il governo chiede e cioè se ci si vaccina.

Anzi, se ci si continua a vaccinare visto che già si parla di terza dose e poi di richiami.

Ma un diritto condizionato non è più un diritto.

Quello che sta accadendo è molto più della discriminazione. È creare una nuova classe sociale che è quella di non-cittadini. È la creazione voluta di un’insanabile spaccatura ideologica, dentro le famiglie, dentro le categorie professionali, tra le due fazioni contrapposte dei vaccinati eletti e dei reietti NO-VAX, che finisce con il generare un clima di odio reciproco.

Siamo quelli che non hanno voce e che non sono rappresentati da alcuna forza politica, quotidianamente screditati e additati al pubblico ludibrio.

Siamo quelli che a causa dell’etichetta di NO-VAX hanno tutto da perdere in questa società: nel lavoro, nei contesti sociali, in famiglia.

Ma da oggi per i media mainstream, per i maître à penser, io sono al pari di milioni di americani, italiani e cittadini del mondo, oltre che una “cogliona ignorante, una criminale da arrestare”.

 

HPA

19 comments

01 Settembre 2021 13:17

Complimenti, non avrei saputo esprimere meglio un pensiero che condivido completamente. Un vero peccato che queste parole non vengano dal mondo della cultura, da scrittori e intelletuali. Il coraggio di pensare e parlare resta però fortunatamente a te, e ad altri che purtroppo non godono di visibilità alcuna. Grazie!

02 Settembre 2021 00:47

Ciao Heather, grazie per questo tuo ulteriore contributo a favore di verità e giustizia <3 Citare la fonte sarebbe gradito: https://wp.me/pd5xJ2-lk ;)
Un abbraccio dalla Redazione

03 Settembre 2021 16:39

Se sei un INSEGNANTE/STUDENTE o hai subito danni dal vaccino e cerchi informazioni utili che possano aiutare anche il tuo avvocato a tutelarti meglio in questi tempi folli, ti consigliamo di guardare il seguente articolo in cui:

1- Pfizer ammette nei propri documenti che esistono farmaci efficaci anti-covid19 già in commercio
2- Il Governo italiano,Ministero della Salute e Aifa hanno pubblicato documento ufficiale in cui dichiarano che sin dal 27 dicembre 2020 attendevano decessi causa vaccinazioni.
3- Il Sindacato Italiano Militari e Carabinieri pubblica diversi comunicati dichiarando che le Forze dell’Ordine non sono topi da laboratorio per le lobby farmaceutiche e che i vaccini sono sperimentali e senza autorizzazione.
4- Il documento del consenso informativo alla vaccinazione è volontariamente mancante di informazioni importanti e vitali pertanto non assolve la propria funzione informativa.

https://rumble.com/vkrh8e-vaccini-governo-10-scomode-verit.html

Grazie per il Vostro tempo e se lo trovate utile per favore condividete, aiutatemi ad informare piu concittadini possibile e relativi figli.

04 Settembre 2021 16:48

Condivido tutto.

05 Settembre 2021 10:57

Hai messo notizie sull'esperienza svedese, perchè non ti informi meglio?

⁠COVID19 - IN SVEZIA STRAGE DI STATO.
Siccome mi sono rotto di star a sentire persone in malafede, poco informate o che leggono le cose che gli fa solo comodo portando spesso per esempio la Svezia, paese che non ha fatto un lockdown come gli altri, per i "pochi" morti da COVID19 rispetto agli altri paesi, ecco qui di seguito i dati statistici relativi agli abitanti e morti da COVID19 dei paesi nordici che, avendo stili di vita sociale e culturale simili, danno un quadro significativo di come la percentuale di mortalità in Svezia sia tragicamente superiore agli altri paesi della stessa area. E' così che si devono raffrontare le statistiche perchè siano omogenee e chiarificatrici.
I dati provengono da fonti Wikipedia, ministeri salute dei vari paesi e New York Times, basta digitare "morti Covid19 paesi nordici" e troverete quello che ho trovato io.
Prima dei dati è bene ricordarsi, se qualcuno se ne fosse dimenticato, la dichiarazione che il Re di Svezia ha fatto il 17/12/2020 rivolgendosi al governo svedese e che può essere verificata da chiunque: "Sul covid abbiamo fallito... troppi morti... ecc. ecc".
Dati abitanti e morti da covid19 nei paesi nordici aggiornati al 10 giugno 2021:
Svezia: 10,3 milioni di abitanti - morti da covid 14565
Danimarca: 5,8 milioni abitanti - morti da covid 2522
Finlandia: 5,5 milioni abitanti - morti da covid 964
Norvegia: 5,3 milioni abitanti - morti da covid 789
Islanda: 366mila abitanti - morti da covid 29
La scelta della Svezia, i dati lo dimostrano, è stata una scelta scellerata, da "legge della giungla" e orribile "selezione naturale".
I negazionisti/riduzionisti, aperturisti a go go e affini, facciano due conti... non c'è bisogno di essere laureati per tirare le somme e farsi un'idea chiara di verità.

05 Settembre 2021 13:31

Hai ragione, anch'io mi sono rotto di leggere post di individui ignoranti. In Italia siamo circa 59,5 milioni di abitanti, se la matematica non è un'opinione, fai il rapporto con i dati della Svezia e ottieni: 59,5/10,3*14.565=84.137 morti. In Italia, se non erro, a giugno erano 129.000, ovvero +53,3%.

05 Settembre 2021 14:08

In risposta al post del 5 sett. ore 13:31 -
Non ti piace la verità vero? Leggi attentamene i dati che ho postato e il perchè raffronto i dati dei soli paesi nordici. L'approssimazione e la superficialità di cui soffri si possono curare. Applicati un pochino e non mischiare la frutta con la verdura altrimenti continuerai a non capire e a non vedere la realta. Mi sorge però il dubbio che tu possa capire l'antifona altrimenti non avresti risposto in quel modo. Rifletti un pochino su,
anche te ci puoi arrivare...mmmmmmhhhh... forse!!!!

05 Settembre 2021 17:43

Esplica matematicamente grande genio...

05 Settembre 2021 17:54

...dimenticavo, rileggiti bene l'articolo di base, se riesci a comprenderlo...

05 Settembre 2021 18:41

Ma non è che io sono un genio è che te non sai ragionare, i conti li sai fare ho visto quindi falli tra i paesi nordici e poi prova a convincere il Re di Svezia che invece di confrontare i morti con Danimarca, Norvegia, Finlandia e Islanda deve farlo con l'Italia. Forse ce la fai...

05 Settembre 2021 18:56

Ma che cosa c'entrano i paesi nordici!!! L'articolo parla della Svezia, stai in argomento e non divagare a tuo piacimento. Sei fuori tema, tu proprio non ce la fai.

05 Settembre 2021 19:15

Sei te che vai volutamente fuori tema perchè non vuoi vedere la verità, quella verità che il Re di Svezia ha voluto svelare. In Svezia c'è stata una strage di stato e se non hai capito ancora cosa c'entrano i paesi nordici non posso cotinuare a sperare che un sordo mi senta, è tempo perso, e te fra l'altro, come sordo, mi sembra che non conosci neanche il linguaggio dei segni... cosa ci vuoi ricavare!

05 Settembre 2021 19:41

A beh, se l'ha detto il re di Svezia allora siamo a posto!!! Ti ho già dedicato troppo tempo... Ti lascio alle tue elucubrazioni...

06 Settembre 2021 13:20

Alla luce dei dati che ho postato, mi sai dire Heather dove trovi che siano ottimi risultati quelli avuti in Svezia come si legge nel tuo post?

07 Settembre 2021 08:13

Si Heather, se per te in Svezia ci sono stati “ottimi risultati”, siete quelli delle chiacchiere.

07 Settembre 2021 16:42

Ciao Heather buongiorno. Mi sono iscritto al tuo blog, come vedi. Ho letto con molto piacere tutto il tuo magnifico articolo, scritto molto bene (non so se scritto insieme a qualcun altro) e con il quale mi sento in pieno accordo. Un solo appunto che riguarda sicuramente una svista linguistica nella battitura del testo: "pipistrello" si scrive con due sole "p" una all'inizio ed una nel mezzo. Spero non me ne voglia per tale precisazione. Sei una persona che stimo moltissimo per averti seguito in moltissime tue performance nei programmi della TV italiana dei tempi d'oro e ora per esserti distinta da quasi tutta la gente di spettacolo che si è allineata con l'informazione del mainstream facendosi pubblicamente inoculare dosi di falso "vaccino" o peggio ancora facendosi "inoculare" con siringhe giocattolo e contenuti inesistenti.....che la giustizia divina sia con loro clemente!!! Bene, ora ti seguo con altrettanto piacere in questa tua nuova veste di....come vogliamo chiamarla.......blogger, influencer.......io preferisco opinionista. Brava, anche in questo, soprattutto perchè potevi scegliere tranquillamente strade più comode e redditizie, ed invece stai combattendo come moltissimi di noi in tutto il mondo. Mi raccomando, continuiamo a combattere tutti insieme uniti questa guerra fino al completo recupero dei valori e dei diritti che qualcuno vuole sottrarci. Sarà durissima perchè il nemico è potente e non si arrenderà facilmente., ma ce la faremo. Grazie.

Un saluto ed un abbraccio da un tuo ammiratore.

08 Settembre 2021 02:43

Un mio amico me lo aveva detto, guarda che tanto a quella lì’ interessa solo avere più’ iscritti sul suo blog perché così guadagna di più. Se poi in Svezia c’è stata una strage rispetto ai paesi limitrofi, che invece hanno utilizzato lockdown e accorgimenti simili agli altri paesi europei, a lei non frega niente. Ma guarda te… aveva ragione.

08 Settembre 2021 18:48

Mi disiscrivo da questo heather’s businessblog.

18 Ottobre 2021 13:52

Bonjour finesse!! Ma...tanta eleganza tutta insieme, non sarà troppo??

Post a comments

Login or Register to leave a comment.