Interviste

Heather Parisi

Una Cicala a Hong Kong

Posted 01 Dicembre 2016

 

Valentina Mazzanti per CINA in ITALIA

L'INTERVISTA/ HEATHER PARISI

Ballerina, cantante, attrice, showgirl e sceneggiatrice, considerata la reginetta indiscussa della tv degli anni Ottanta e Novanta, vive ora con la sua famiglia a Hong Kong. Nella tv italiana la vedremo a dicembre nel programma, in doppia serata, Nemica amatissima con Lorella Cuccarini.

Il suo futuro lo vede in Cina, ma «per tutti io rimarrò sempre l'eterna cicala»

Descrive la sua vita come quella di un film Heather Parisi. Arrivata per la prima volta in Italia nel 1978 in vacanza, in una discoteca romana, viene subito notata e inserita immediatamente nel programma Luna Park, condotto da Pippo Baudo insieme a Massimo Troisi, Beppe Grillo, Tina Turner e molti altri grandi artisti. E così, appena arrivata, quella biondina ancora ragazzina, con l'accento americano, fa centro nel cuore degli italiani.

Nella sua carriera molte sono state le partecipazioni nei vari programmi tv, come Stasera niente di nuovo, le diverse edizioni di Fantastico e le sue collaborazioni con i numeri uno della tv italiana, da Sandra Mondaini e Raimondo Vianello ad Adriano Celentano, fino a Lino Banfi, Mike Bongiorno e molti altri ancora.

Non solo, Pino Daniele ha scritto per lei la canzone IoPinocchio, sigla della trasmissione televisiva Ciao Weekend.

Un'artista poliedrica che con le sue canzoni, come Cicale e Crilù, e con i suoi balletti ha tenuto incollati alla tv grandi e piccini, affascinati e contagiati dalla sua grinta e dalla sua energia. Heather vive ora felicemente la sua vita a Hong Kong con la sua famiglia.

Un colpo di fulmine con la città cinese, dove la showgirl americana ha trovato la sua dimensione insieme al marito Umberto Maria Anzolin e ai due gemelli Dylan Maria e Elizabeth Jaden. In Cina, oltre a fare la mamma e la moglie, non ha abbandonato il suo grande amore, la danza.

Ma in lei è nato anche un altro grande sogno. Da amante dei viaggi e dell'ignoto, desidera far conoscere agli italiani la vera Cina, quella autentica che in pochi conoscono. Ed è proprio in Cina che Heather vede il suo futuro e quello dei suoi figli, che conoscono perfettamente il mandarino e si sono integrati del tutto nella cultura orientale.

Un futuro più interessante e più facile, uno stile di vita che potrà permettere loro di crescere e vivere in una società multietnica, andare oltre le apparenze e oltre la concezione del "diverso".

Ed è proprio sul tema della diversità che Heather lavorerà nel suo prossimo programma Nemica Amatissima, in onda a dicembre insieme a Lorella Cuccarini. Saranno quindi presto accontentati i migliaia di fan che, ormai da anni, attendono un ritorno della loro beniamina sugli schermi italiani.

Un programma che vedrà una Heather più matura e che andrà a toccare temi sociali importanti, lavorando molto sui pregiudizi, come spiega in un recente post pubblicato sul suo profilo Instagram in cui cita una sua dichiarazione rilasciata in un'intervista al settimanale Oggi: «Vorrei lavorare contro alcuni pregiudizi ancora molto diffusi verso omosessualità, immigrazione e, in genere, nei confronti della diversità... se mi chiedete di fare le stesse cose di trenta anni fa, mi chiamo fuori».

Vive in Cina da ormai sette anni, dove si è trasferita con suo marito e i suoi bambini. Perché proprio la Cina?

«Amo l'Oriente sin da bambina, quando rimanevo affascinata dai racconti di mia zia Anita che veniva a Hong Kong in nave da San Francisco. Mi raccontava di sete, di profumi, di spezie e di mercati di strada in vie strette e densamente popolate. È stato solo nel 2006 che finalmente ho fatto tappa per la prima volta a Hong Kong grazie a mio marito Umberto che frequenta la Cina sin dal 1980. E da subito è stato amore a prima vista».

Oltre alla mamma e alla moglie, di cosa si occupa a Hong Kong?

«Ma mamma e moglie non è poco! È sempre stato il mio sogno, avere dei figli e accudirli quotidianamente. E qui a Hong Kong è facile e impegnativo allo stesso tempo. Facile perché è una città sicura che offre mille opportunità per ogni tipo di attività extrascolastica. E impegnativa perché, a dar ascolto a tutti gli happening non si finisce mai di portare i bimbi da una parte all'altra della città».

Vivere in Cina è stato come ve lo eravate immaginato?

«È stato tutto estremamente facile. Hong Kong è un po' come una Disneyland per adulti. È una città al servizio di chi la vive. Trasporti, servizi, sicurezza, tutto è impeccabile e professionale».

Avete incontrato difficoltà burocratiche con dei figli piccoli?                                                           

«Se proprio devo trovare qualcosa che non mi piace e che ritengo debba essere gestito diversamente, è il sistema scolastico. Trovare scuola per i bimbi è difficile e i costi sono esorbitanti, mentre il livello generale di insegnamento è al di sotto delle aspettative. Su questo il governo di Hong Kong dovrebbe intervenire in maniera decisa, facendo sì che a rette così costose corrisponda un'istruzione sul piano didattico adeguata e non solo parametrata sulla modernità delle infrastrutture».

Come si trovano i suoi figli?

«Sono convinti di essere cinesi pur avendo passaporto americano e italiano. D'altra parte ci siamo trasferiti a Hong Kong quando avevano appena due mesi e da allora hanno sempre vissuto qui. Adorano il mandarino, che parlano perfettamente, e adorano, soprattutto Dylan, il cibo cinese».

Dove vede il loro futuro e cosa pensa possa offrire loro la Cina?

«Il loro futuro è senza dubbio in Oriente. Hong Kong, Pechino, Shanghai. Non vedo altre destinazioni, almeno finché vivranno con noi. Voglio che parlino perfettamente il mandarino e che crescano con una mentalità aperta alle diversità».

È arrivata in Italia a 18 anni, veniva da un Paese molto più emancipato come l'America e ora vive a Hong Kong. Tre Paesi con culture diverse, ma dov'è che Heather si sente a casa?

«Io mi sento cittadina del mondo. Oggi "casa" è Hong Kong, prima lo è stata l'Italia e prima ancora lo era San Francisco. Non appartiene alla mia cultura legarmi indissolubilmente a un luogo. Mi piace scoprire e sperimentare».

In un'intervista ha dichiarato che, sia nel ballo che nella vita, ha sempre voluto stupire in maniera anticonvenzionale. In che senso?

«Penso che uno dei grandi mali dei nostri tempi sia il conformismo. Manca la voglia di pensare e ragionare in maniera autonoma e indipendente, condizionati come si è dai mezzi di comunicazione mainstream e dai social che impongono modelli unici di pensiero, di comportamento e di essere».

Cicale è stato uno dei suoi grandi successi in Italia e sul suo blog ha dichiarato: «Come ogni rosa, così ogni artista ha il suo insetto: io ho la cicala con gli occhiali». Ce lo potrebbe spiegare?

«È una frase di Goethe che ho parafrasato per prendere un po' in giro Lorella. Per tutti io rimarrò sempre l'eterna cicala».

Ballerina, cantante, tv entertainer, attrice, sceneggiatrice e regista, cos'altro ha in programma di fare?

«Il mio sogno è di far conoscere la Cina agli italiani. Vorrei fare una trasmissione tv 'on the road' in Cina per mostrare usi e costumi locali. La Cina è un Paese immenso che esercita un fascino meraviglioso, ma all'estero spesso non si riesce ad apprezzare la profondità e la ricchezza della sua cultura e si finisce per banalizzare il tutto sugli aspetti più folkloristici. Un po' come succedeva un tempo con gli italiani conosciuti solo per pizza e mandolino». 

 

HPA

 

 

15 comments

enrica 01 Dicembre 2016 12:03

01 Dicembre 2016 14:10

Hi my lovely Heather! Sono felice di saperti a casa, atterrata senza problemi e immersa nuovamente nella tua attuale amata e difesa realtà. Guarderò con la dovuta attenzione, gioiosa e severa, "Nemicamatissima", e, mi auguro sin d'ora, un pieno successo da 'chiudere" in bellezza il più grande, unico e irripetibile percorso artistico di tutti i tempi! Felice per te e per la tua famiglia! E' cominciato dicembre... have a very special days...for Christmas... Love for you, for ever and a day!!!

marisa 01 Dicembre 2016 14:47

Bellissimo articolo e bellissima la tua storia! In bocca al lupo per domani...

01 Dicembre 2016 14:57

Ciaooo !!

...ma quale "reginetta anni 80/90" , la Parisi è una artista ! non puoi collocare un'artista in uno spazio temporale definito, nemmeno inquadrarlo in demarcazioni predefinite.

Ad ogni modo bella intervista, felice che sei ritornata "a casa"! Guarderò pure io con tanta gioia , ti ho vista nella conferenza stampa e letto qua e là qualche spoiler...eh eh ...non ho capito la presenza di Belen che con il talento non c'entra niente, ma
siccome interagisce con la Cucca, giro canale , poi ritorno, facile no ?

Mi piace lo stile che avete scelto, gonnellona e camicia elegantissima , bellissima ! ....cioè ma io dico: sono tutte a fare le bombe sexy ed Heather stupisce per l'eleganza misurata ...spero sia di esempio per molte donne, anche comuni, anche in questo Heather è innovativa e controcorrente e vaiiii!

Classe infinita, d'altro canto stiamo parlando di una Numero UNO!

alfonso 02 Dicembre 2016 19:45

Carissima amatissima Heather!

Un grande in bocca al lupo per l'avvenimento epocale

Sei una persona straordinaria e ... Le persone straordinarie sono quelle che colgono l'essenza del vero così come si presenta senza frapporre inutili interferenze! Grazie a Dio esistono persone come te che di la schianto ti rallegrano la giornata ... con la forza del tuo talento.
Hai un talento coinvolgente che viaggia alla velocità della luce anzi di più ...infinito come la grandezza del tuo cuore ❤️
Ti auguro che si compia ciò che di più bello desideri per la tua vita.
Un abbraccio dal Trentino
Huge hugs

Alfonso

ladylaura 02 Dicembre 2016 21:00

Manca pochissimo, sono in prima Fila!!! Vai alla grande my little sister un bacio e un grande abbraccio laura

03 Dicembre 2016 00:07

Heather...sono troppo emozionata ......spettacolo meraviglioso...

Mi sono commossa più volte, si sì la Cuccarni è brava ok, baudeizzata qua e là ma TU.......sei una grande artista, cara Heather, una grande artista

Il monologo è stato da brividi....e poi cavolo, quando danzi....

Finalmente uno spettacolo di grande professionalità e naturalezza, non ci credo ancora ! ...pure la sorpresa di Vecchioni , emozione pura ...

Bravissime tutte e due , grazie !! Non me ne voglia Lorella ma tu....ho le lacrime...grazie...buonanotte, grazie ancora...

alfonso 03 Dicembre 2016 00:11

Grazie Heather
Bellissima serata. Mi è piaciuto molto perché non si respirava il passato ma lo si sentiva rivivere oggi con tutto il tuo essere oggi come hai raccontato con la tua faccia .. e in quel momento mi sono commosso.
Sei grande e ti adoro per sempre.
Mi ha colpito anche la tua discrezione e la tua bella umiltà nello stare sul palco.
Grazie anche per l'entusiasmo e la tua grande umanità.
Abbracci
A domani

Alfonso


Ps baci a FIORE

03 Dicembre 2016 10:49

Ciao Alfonso ! .....commossa pure io, non ci credo ancora!

Diciamo che, a bocce ferme, dico che secondo me il programma è focalizzato molto più su Lorella, troppo, perché a tratti era stucchevole la sua presenza, e i balletti suoi, e le celebrazioni ( ..Greggio alla fine ha elogiato solo Lorella, ma perché ?!) , e il suo musical ..... e le parole dette giuste al momento giusto ....e uffa....

Ma , sorry per Lorella, quando arriva Heather , il suo carisma accentra e catalizza anche senza dire una parola ed emoziona ! Aggiungiamo la sincerità di Heather , niente parvenze .....solo Lei, e siamo in un'altra dimensione! Poi quando accenna un passo di danza ......l'arte pura!

Vedremo stasera, io non bramo Heather ad ogni minuto, non ha bisogno di padroneggiare......quando sei una numero UNO non hai bisogno di convincere nessuno, e poi adoro la sua evoluzione , il non guardarsi indietro , il grande coraggio di essere se stessa....un insegnamento tutti noi !

P.s. Scusate scrivo molto, portate pazienza dai ha ha

marisa 03 Dicembre 2016 15:27

Ieri ho visto la puntata di Nemicamatissima e mi sono divertita... ho scritto un breve articolo su www.marissima.it Se volete commentare liberi di farlo, pubblicherò ogni parere...

mindscalyx 03 Dicembre 2016 23:33

Grande ...punto.

giusibergamo 03 Dicembre 2016 23:51

Un emozione speciale come Crilu....io piccola davanti alla tv e non mancava nulla...ieri sera a mezzanotte mia figlia 18enne canticchiava...le cicale..l allegria di allora deve tornare adesso per non smarrire il sentiero....thank you Heather super...

04 Dicembre 2016 10:39

Heather grandissima anche ieri ! 😎

Balletti fantastici, monologo commovente e,.. tutto si, ok, dicono che sembravi una statua di sale con gli ospiti, ok ma c'è la Cucca baudeizzata che tutto fa

Belen nooo ma dai che palle , ma che c'entra con voi ? ! Siamo troppo stufi delle sue moine bastaaaaa

Bell0 show, grazie per averci regalato la tua arte, personalmente ti ringrazio anche per non aver intaccato il mito, non lasciandoti coinvolgere in stupide e patetiche cadute del tempo che fu, con scimmiottamenti che non avrebbero avuto senso, ma rimanere una grande artista , con dignità e rispetto, grazie !

Unica !

04 Dicembre 2016 10:41

E poi vestita benissimo, elegantissima, hai indossato le creazioni con classe !

04 Dicembre 2016 21:53

Cara Heather,
torno a scriverti oggi a 50 anni, come all'ora che ne avevo 18 anni...ci ho pensato molto e ti ho pensata molto in questi giorni.
Sono mamma, lavoratrice e moglie e nessuna attinenza artistica in senso stretto; anch'io ho sofferto molto nella vita per i miei figli ma non è di questo che vorrei parlarti.
In quelle due serate ti ho guardata in tv come all'ora, che non mi perdevo una sola espressione del tuo viso oltre che dei passi di danza, di cui non ho memoria ma della grande emozione che tutto ciò mi scaturiva eccome!.
Non desidero commentare lo show di questi giorni ma parlare di te anche se ti conosco solo dallo schermo
Sei una meravigliosa donna, madre regista, fotografa e anche ballerina sì, che tu desideri o meno mostrare oggi questo di te.
Ti è costato molto sacrificio e studio diventare quello che hai dimostrato di essere, che fa parte di te ancora adesso con la maturità propria dell'oggi e non potrai smettere di esserlo....è dentro di te.....
Sia nei due monologhi che quando hai ballato, mi sono commossa per la grande emozione.... ti ringrazio di vero cuore , una sorpresa grande e inaspettata per le parole dette - Heather il tuo ballare è stato magnifico.....e il rapporto coi ragazzi davvero unico.....
Solo un'ultima cosa, la libertà di scegliere chi mostrare del tuo essere non deve diventare limitante per te stessa, puoi sempre rivedere la tua scelta ......
(Bella l'intervista con la Perego pura, sincera)
Ti abbraccio fortissimo e per quanto tu possa crederlo, ti voglio bene.
Baci
Laura

Post a comments

Login or Register to leave a comment.